UEM: CESARINI, BORSA ITALIANA HA DIMENSIONE GIUSTA (2)
UEM: CESARINI, BORSA ITALIANA HA DIMENSIONE GIUSTA (2)

(Adnkronos) - Cesarini ha avvertito pero' che ''la realta', specialmente nel campo finanziario, e' in continua evoluzione'' individuando alcune tra le principali variabili in grado, ad esempio, di estendere la tendenza alla concentrzione di attivita' di scambio anche ai mercati azionari. Tra queste ''il mutamento dellle staregie allocative dei grandi investitori istituzionali da obiettivi per area geografica a obiettivi settoriali'', nonche' ''l'effetto indiretto dei macroprocessi di integrazione nel settore bancario e finanziario''.

''Se si dovesse arrivare in pochi anni a una forte concentrazione dei principali attori -ha dichiarato Cesarini- un'analoga concentrazione dell'attivita' di intermediazione su poche piazze sarebbe estremamente probabile''. Cesarini ha quindi sottolineato che resta fondamentale l'attivita' degli organi di gestione dei mercati i quali dovranno operare attivamente per adeguare le caratteristiche del mercato e la qualita' dei servizi offerti alle esigenze degli emittenti e degli investitori. ''In caso contrario- ha concluso- ritengo che ci sara' sempre meno spazio per quelle realta' che non riuscendo a innovarsi rimangono di dimensione troppo contenuta.''

(Mil/Zn/Adnkronos)