AFGHANISTAN: IN 160MILA RISCHIANO LA FAME
AFGHANISTAN: IN 160MILA RISCHIANO LA FAME

Roma, 26 nov. (Adnkronos/Dpa) - Oltre 1,2 milioni di persone sono colpite dal blocco dei convogli umanitari imposto dai Taleban nell'Afghanistan centrosettentrionale e 160mila tra loro, in gran parte profughi e contadini i cui raccolti sono stati distrutti dalle alluvioni, rischiano la fame se il blocco della provincia di Bamyan non verra' revocato. L'allarme e' stato lanciato dal Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite, che si vede bloccato a Kabul un convoglio di autocarri con a bordo 600 tonnellate di grano destinate al Hazarajat, regione della provincia di Bamyan controllata dai ''signori della guerra'' del nord avversari dei Taleban. Gli ''studenti di teologia'' che controllano la capitale e oltre i due terzi dell'Afghanista si dicono pronti a far partire il convoglio solo se l'Onu garantira' che le derrate non andranno alle forze militari dell'alleanza anti-Taleban.

(Lun/Gs/Adnkronos)