TLC: WIND, UN NOME FIRMATO ANNAMARIA TESTA
TLC: WIND, UN NOME FIRMATO ANNAMARIA TESTA
A TATO' E SOMMERS LA SCELTA FINALE, TOP SECRET SIGLE SCARTATE

Roma, 1 dic. (Adnkronos)- Una parolina semplice, solo quattro lettere. Ma per inventare 'Wind' sigla magica della nuova societa' di Tlc dell'Enel, i guru della comunicazione hanno lavorato 24 ore su 24 per piu' di tre settimane. Alla fine si e' arrivati a una rosa di 15 nomi che, dopo una selezione strettissima, sono stati ridotti a due: il Vincitore, Wind, e un'altro logo, top secret, perche', spiegano all'Enel, ''potremmo riutilizzarlo in altri cose''.

Ma perche' Wind? ''Perche' e' semplice e molto popolare, ma anche pieno di simboli e non specialistico come la parola Windows'' spiega Anna Maria Testa, inventrice del fortunato nome, mentre il logo e' dell'art director Patrizio Rossetti. ''Il nome -sostiene Annamaria Testa- e' una poesia fatta di una parola sola, non lo si cerca al computer. E' come una pepita da cercare setacciando, come abbiamo fatto noi, lo sterminato dizionario internazionale di parole semplici, ma allo stesso tempo forti. Alla fine ho tirato fuori una quindicina di proposte. Wind -conclude- era uno dei miei preferiti. Sono contenta che sia stato scelto''.

''Avevamo bisogno di 'umanizzare' un progetto tecnologico come questo delle Tlc, con un messaggio semplice e incisivo, che arrivasse a tutti -aggiunge Marco Pogliani, responsabile delle relazioni esterne dell'Enel- cosi' abbiamo deciso di non affidare la ricerca a spcielisti dell''identitiy', ma di puntare sulla comunicazione, scegliendo un elemento naturale, che rappresenti quanto l'azienda vuol realizzare in futuro. E poi -conclude- parlando di comunicazione, che cosa unisce piu' del vento?''.

(Ccr/As/Adnkronos)