CINEMA: LA 'FEBBRE DA CAVALLO' E' DIVENTATA UNA MANIA (2)
CINEMA: LA 'FEBBRE DA CAVALLO' E' DIVENTATA UNA MANIA (2)
E GIGI PROIETTI SI PREPARA A GIRARE IL SEGUITO

(Adnkronos) - ''Non riesco a spiegarmi il perche' di questo successo incredibile, che cresce con gli anni -spiega all'Adnkronos Gigi Proietti- Quando usci', 'Febbre da cavallo' era considerato di serie A2, non certo un capolavoro. Poi con il tempo, probabilmente per il fatto che ha avuto diversi passaggi in tv, e' risorto a nuova vita. Continuano a ritrasmetterlo e ogni volta fa un audience incredibile, cosi' come le vendite della videocassetta''.

''Conoscevo l'ambiente delle corse dei cavalli molto bene -ricorda il figlio di Steno, Enrico Vanzina, che sceneggio' il film assieme a Alfredo Giannetti- sull'argomento ero superpreparato e il film venne perfetto: e' uno dei pochi veri film comici degli ultimi vent'anni. Qualche anno fa -ricorda Vanzina- fui invitato a Roma al Gran Premio Regina Elena e che scopro? Che un cavallo in gara si chiamava 'Soldatino', proprio come uno dei cavalli del film: ho puntato centomila lire e, incredibilmente, ho vinto''.

E, per i fan di 'Febbre da cavallo', e' in arrivo la notizia piu' attesa: la seconda parte della pellicola si girera' presto con Proietti protagonista. L'idea non e' quella di fare un vero e proprio 'Febbre da cavallo parte seconda', cosa che sarebbe impossibile visto che il regista e molti dei protagonisti della pellicola sono scomparsi: piuttosto si sta pensando ad un episodio su Mandrake, ''una mandrakata'', come la definisce Proietti. La pellicola non vedra' comunque la partecipazione dei Vanzina che hanno venduto i diritti della storia ma hanno comunque concesso il permesso all'utilizzazione dei personaggi.

(Mag/Pe/Adnkronos)