LIRICA: TROVATO UN INEDITO DI TITO SCHIPA ALL'OPERA DI ROMA
LIRICA: TROVATO UN INEDITO DI TITO SCHIPA ALL'OPERA DI ROMA

Roma, 3 gen. (Adnkronos)- Una composizione inedita manoscritta del famoso tenore italiano Tito Schipa, nato nel 1988 a Lecce e morto nel 1965 a New York, e' stata rinvenuta casualmente negli archivi del Teatro dell'Opera di Roma. Si tratta di un brano liturgico dal titolo 'O Salutaris Hostia', presumibilmente composto dall'artista in gioventu'.

A ritrovare la composizione, il maestro Antonio Maria Pergolizzi e il tenore Francesco Bovino, entrambi collaboratori del Teatro dell'Opera, che sono stati attirati da un manoscritto recante la firma del tenore. Firma e e manoscritto, sottoposti a un attento esame, sono stati riconosciuti autografi.

Considerato il maggiore tenore lirico leggero dell'ultimo cinquantennio ed uno dei maggiori cantanti del secolo, Schipa e' meno conosciuto come compositore. Tra i suoi lavori, l'operetta 'Principessa Liana' (1929) e due messe di cui non sono ancora stati rinvenuti i manoscritti.

La prima esecuzione assoluta del brano avra' luogo il 7 febbraio a Polignano a mare (Bari), nella Cattedrale di Santa Maria Assunta. L'iniziativa fa parte delle manifestazioni celebrative per il restauro dell'organo 'positivo' dei primi anni del secolo XVIII simile a quello della Cattedrale di Lecce, per la quale presumibulmente la composizione fu ideata. L'esecuzione e' stata affidata a Bovino e Pergolizzi, scopritori del brano.

(Sin/Pe/Adnkronos)