EURO: VIGNA SU CIAMPI, MENO DIFFICOLTA' PER RICICLAGGIO
EURO: VIGNA SU CIAMPI, MENO DIFFICOLTA' PER RICICLAGGIO

Roma, 21 gen. (Adnkronos) - Il ministro del Tesoro, Carlo Azeglio Ciampi, ''ha fatto una osservazione di grande rilievo'', nell'accennare ai maggiori rischi per il riciclaggio del denaro connessi all'entrata in vigore dell'Euro. Lo ha detto il procuratore nazionale Antimafia Pier Luigi Vigna, intervenuto ad un convegno sull'usura e il riciclaggio, in corso di svolgimento al ministero del Tesoro. ''L'introduzione della moneta unica -ha osservato Vigna- fa si' che ci siano meno difficolta' per il riciclaggio e meno possibilita' di rilevazione di fenomeni connessi all'economia criminale. Non occorre piu' cambiare denaro e allora una risposta, ancora una volta, e' nel creare un circuito internazionale di informazioni''.

Vigna ha fatto riferimento anche al ruolo svolto nel fenomeno dai Paesi off-shore, sottolineando che ''oggi, siccome non si puo' imporre ai Paesi di fare leggi, ci vogliono delle sanzioni di tipo economico in modo che vengano penalizzate le operazioni finanziarie operate da questi centri. La nostra legge non e' incompleta, nel maggio del 97 ha portato ulteriori innovazioni. La cosa molto importante e' che e' gia' stato elaborato e dovra' essere approvato tra breve un testo unico delle leggi sul riciclaggio, in modo che ogni operatore finanziario sappia cosa deve fare. Si tratta di poche regole ma chiare, che individuano un percorso dell'operatore finanziari e delle istituzioni che si deve contrapporre al discorso del denaro sporco''.

(Mac/Zn/Adnkronos)