TLC: TOMMASI, SERVONO REGOLE CERTE (2)
TLC: TOMMASI, SERVONO REGOLE CERTE (2)

(Adnkronos)- E se l'eliminazione della concessione, il cui costo e' pari a 1000 mld l'anno, caso unico in Europa, e' un diritto sancito da delibere ''disattese'' del Cipe, intervenire nel ribilanciamento delle tariffe significa tener conto dello squilibrio tra tariffe urbane, basse, e internazionali, alte. E poi, aggiunge Tommasi, ribilanciamento significa anche price cap , coperture all'accesso e altro. ''Sono preoccupato nel non veder considerati tali elementi'' afferma l'amministratore delegato di Telecom di fronte ad una platea di uomini politici e concorrenti, da Omnitel ad Albacom, che chiedono a gran voce al ministero delle comunicazioni i provvedimenti sulle tariffe di interconnessione e il servizio universale.

''Le scelte di Telecom non vanno in direzione di un esasperato buonismo, ma si muovono in sintonia con le richieste del mercato finanziario'' sottolinea ancora Tommasi ricordando che i vari temi vanno affrontati in sintonia con quanto avviene sui mercati internazionali. Non si puo' bloccare, dice, un accordo da 80mld con Intesa negli stessi giorni in cui si scalava Mci.

(Lil/Pe/Adnkronos)