VINI: IL 'NOBEL' '97 ALL'ITALIANA UMANI RONCHI
VINI: IL 'NOBEL' '97 ALL'ITALIANA UMANI RONCHI

Roma, 21 gen. (Adnkronos) - Il ''nobel'' del vino e' andato quest'anno a una casa italiana. La piu' autorevole rivista i enogastronomia dei paesi scandinavi, la Allt om Mat & Vin, ha infatti eletto ''Cantina dell'anno 1997'' l'italiana Umani Ronchi, con aziende nel territorio del Rosso Conero e del Verdicchio in provincia di Ancona. Il riconoscimento e' stato concesso da una esigente giuria alla casa italiana ''per l'eccellente produzione che contribuisce alla crescita della cultura del vino in Svezia''. Negli anni scorsi il premio era stato assegnato all'americana Robert Mondavi e alla spagnola Miguel Torres.

La Umani Ronchi spa ha chiuso il 1997 con un fatturato di 19 mld (+13%) ed una produzione di quattro milioni di bottiglie dic ui il 75% doc. L'export ha sfiorato l'80% della produzione. I vini della Umani Ronchi arrivano in 40 paesi, ma i piu' forti importatori sono proprio i tre paesi scandinavi, Svezia Norvegia e Finlandia, seguiti da Germania, Regno Unito e Giappone che quest'anno ha segnato la piu' alta percentuale di crescita (+15%). La fascia di prezzo dei vini Umani Ronchi e' medio-alta: in enoteca si va dalle 10.000 lire del Verdicchio alle 40.000 lire del cru Pelago, vino che ha ricevuto di reccente importanti riconoscimenti dalla critica internazionale.

(Sec/Pe/Adnkronos)