INTERNET: SUCCESSO PER LA LOTTERIA DELLA MORTE (3)
INTERNET: SUCCESSO PER LA LOTTERIA DELLA MORTE (3)

(Adnkronos)- ''E' semplicemente pazzesco'' ha commentato il professor Daniel Leviton, dell'Universita' del Maryland sul Washington Post, spiegando che, probabilmente, i giocatori, partecipano alla lotteria della morte nel tentativo di esorcizzare le proprie paure. Piu' filosofico Zacharias Paul, della Stiffs, la compagnia che ha realizzato i siti ''Dead Pool''. ''Questo gioco - ha osservato - combina due delle piu' grandi ossessioni americane: il successo e la morte. L'importante e' non perdere mai di vista il lato ludico della seconda''.

Per quanto possa sembrare strano, pero', l'idea non e' affatto nuova. Gia' nel 1885 Guy de Maupassant aveva descritto, nel romanzo ''Bel Ami'', un gioco molto in voga presso gli intellettuali del suo tempo, chiamato ''la morte e i 40 vecchi'' e basato piu' o meno sugli stessi principi. Inoltre molti giornalisti specializzati in necrologi hanno l'abitudine di fare simili scommesse. Ora, pero', il gioco e' uscito dai circoli ristretti per conquistare Internet, l'ultima frontiera e, con essa, una fetta molto piu' vasta e variegata di appassionati.

(Stg/Pe/Adnkronos)