WHITBREAD: MAISTO COSTRETTO AD ABBANDONARE MERIT CUP
WHITBREAD: MAISTO COSTRETTO AD ABBANDONARE MERIT CUP

Auckland, 21 gen. (Adnkronos) - La notizia e' giunta dalla Nuova Zelanda come un fulmine a ciel sereno: Guido Maisto, co-skipper di Merit Cup nell'attuale Whitbread, giro del mondo in equipaggio a tappe, e' stato costretto improvvisamente ad abbandonare la corsa.

I motivi di questa soffertissima rinuncia, che priva la Whitbread di un grande protagonista e toglie all'Italia uno dei due soli velisti partecipanti al mitico giro (l'altro e' Paolo Bassani, imbarcato sempre su Merit Cup), sono purtroppo da addebitare a un problema medico non nuovo a Maisto.

Il torinese, necessita infatti di un intervento chirurgico per rimuovere un neurinoma (escrescenza sulla guaina del nervo) dal palmo della mano destra che gli inibisce alcuni movimenti e gli impedisce di fare forza. Gia' in passato Maisto e' stato sottoposto a tre interventi simili all'avambraccio e alla mano, il piu' recente nell'ottobre del '96.

Maisto ha dichiarato di aver appreso del riverificarsi di questo problema dopo un consulto medico e che gli stessi dottori gli hanno consigliato l'intervento per evitare di aggravare inutilmente le sue condizioni. ''Purtroppo e' gia' qualche mese che ha cominciato ad infastidirmi. Il braccio destro ha perso inevitabilmente molta forza e ha bisogno di rimanere a riposo in previsione del prossimo intervento''.

(Com/Gs/Adnkronos)