TEATRO: LO ''SPIRITO ALLEGRO'' DI COWARD AL MANZONI DI ROMA
TEATRO: LO ''SPIRITO ALLEGRO'' DI COWARD AL MANZONI DI ROMA

Roma, 23 gen. (Adnkronos) - Sipario alzato all'insegna del divertimento intelligente, al teatro Manzoni di Roma, per la commedia di Noel Coward ''Spirito allegro'', diretta da Carlo Alighiero e da lui interpretata insieme con Elena Cotta e Martine Brochard. Fra le scene disegnate da Leonardo Conte e Alessandra Panconi e con i costumi firmati da Lara Cetta, si muove il resto del 'cast' formato da Vittorio Amandola, Giovanna Rotellini, Yole Rosa e Annalisa Favetti.

A movimentare la vita familiare, in seconde nozze, di Alighiero e Brochard provvede la Cotta, nei panni e nello 'spirito' della seconda moglie, defunta e incautamente 'richiamata' in casa da una poco credibile medium e una ipersensibile cameriera sensitiva. La 'cara' consorte sara' pero' vista e sentita soltanto dal vedovo, particolare che scatena gli equivoci e da' vita a una commedia dal ritmo indiavolato, oramai entrata nel novero dei grandi testi del teatro comico.

''La scrittura di Coward, di grande qualita' teatrale, offre un'occasione per riflettere sul linguaggio e sulla natura del comico - avverte il regista Carlo Alighiero - In particolare, su quel comico che nasce dal gioco incrociato e combinato dei comportamenti e della parola, sostenuto da un ritmo vorticoso e dalla continua ricerca di equilibrio tra convenzione teatrale e verita', che fa dimenticare l'improbabilita' e l'astrattezza, generando divertimento continuo''. Quanto a ''Spirito allegro'', si tratta di un testo ''che ha trionfato sulle scene internazionali, con anni di repliche: una farsa improbabile che possiede elementi di universale attrazione''.

(Bon/Zn/Adnkronos)