SCUOLA: IL BOOM DEI LICEI - CONVEGNO ISFOL (3)
SCUOLA: IL BOOM DEI LICEI - CONVEGNO ISFOL (3)

(Adnkronos) - Il fatto che l'offerta di formazione sia rappresentata dalla ''sola scuola'' caraterizza, di fatto, anche l'istruzione universitaria, dove ''l'offerta e' costituita pressocche' per intero dai corsi di laurea, mentre la formazione tecnico-professionale superiore (o post secondaria) rappresenta soltanto lo 0,9 del totale''.

E il raffronto con l'Europa ''accentua l'anomalia italiana''. Negli altri paesi infatti accanto alla scuola e all'universita' ''esiste sempre un'offerta professionale con caratteristiche non scolastiche e/o accademiche e tale offerta ha una sua oggettiva dimensione, passando da 30-35 per cento ad un massimo del 60-65 per cento dell'intera 'scolarita' a livello secondario e dal 40 al 60 per cento di quella a livello di istruzione/formazione superiore''.

L'Isfol rivela come la concezione elitaria della scuola italiana abbia di fatto emarginato ''ad un livello inferiore'' tutto ''cio' che e' professionale''. Pertanto un modello che in Europa e' divenuto simbolo di operativita' -quel 'professionale' quasi ovunque raccordabile, quando merita, a studi superiori (piu' specializzati o piu' profondi)- da noi diventa ''istituzionalizzazione'' delle diverse 'appartenenze sociali'.

(Pal/Gs/Adnkronos)