TUMORI BOCCA: EFFICACI TECNICHE CHIRURGICHE AVANZATE
TUMORI BOCCA: EFFICACI TECNICHE CHIRURGICHE AVANZATE

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - Diagnosi precoce e prevenzione ma anche interventi di moderna chirurgia demolitiva e ricostruttiva: questi i punti cardine nella lotta ai tumori del cavo orale, malattie altamente invalidanti che hanno come causa riconosciuta fumo, alcol e inquinamento e che rappresentano il 4% dei tumori di tutto il corpo. E' quanto emerge dalla conferenza ''Lesioni del cavo orale-Aspetti clinici, radiologici e terapeutici'' organizzata all'Ospedale San Pietro Fatebenefratelli dal Cenacolo Odontostomatologico Laziale, coordinata dal dottor Francesco Riva, responsabile della Chirurgia Preprotesica dell'Ospedale G.Eastman di Roma.

Per chi e' affetto da queste malattie si aprono nuove prospettive di cura e di riabilitazione, illustrate dai relatori: in particolare dopo la mutilazione resasi necessaria per l'estirpazione del male e' possibile, con tecniche chirurgiche avanzate, quali la ricostruzione della mandibola e della mascella mediante innesti di osso prelevati dallo stesso paziente, reintegrare parti anatomiche asportate e ripristinare una funzione accettabile e quindi un reinserimento del paziente nel contesto sociale e familiare.

Nel corso dei lavori e' stata anche sottolineata l'importanza della sinergia fra le diverse categorie mediche: nel campo della prevenzione molto possono gli operatori sanitari nell'educare i loro pazienti a una piu' attenta cura personale della bocca. In occasione della conferenza e' stato presentato il premio di studio ''Marcello Balestra'' che prevede una borsa di 5 milioni riservata a studenti di odontoiatria che presentino uno studio su un ''Progetto originale di prevenzione e identificazione precoce delle lesioni del cavo orale''.

(Ccr/Pe/Adnkronos)