DOPING: BOBBISTA AMERICANO SQUALIFICATO
DOPING: BOBBISTA AMERICANO SQUALIFICATO

Milano, 30 gen. (Adnkronos) - Il bobbista americano Michael Dionne e' stato squalificato per tre mesi (a partire dal 22 novembre) dalla federazione internazionale di Bob (Fibt) dopo essere risultato positivo ad un test anti-doping. Ad annunciarlo e' stato il segretario generale della Fibt, Ermanno Gardella, che ha sottolineato come, anche le controanalisi, abbiano rilevato la presenza di efedrina nel corpo di Dionne. Lo statunitense era stato 'testato' durante la prova di America Cup svoltasi a Calgary, in Canada, a novembre. Nella stessa manifestazione e' stato rilevato un secondo caso di positivita' anche se, dalla Fibt, non e' giunta segnalazione del nome dell'atleta e della nazionalita'.

Il motivo di questa 'segretezza' e' dato dal fatto che l'alta produzione di testosterone, il cui rapporto comunque non e' cosi' differente dalla normalita', e' risultata, da documentazioni prodotte dall'atleta, autonomamente generata dal corpo.

(Stg/As/Adnkronos)