NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (2) - L'ESTERO

La presidenza dell'Unione Europea ''condanna senza riserva il ricorso alla violenza'' nel Kosovo e ''deplora che l'intervento della Polizia abbia causato direttamente perdite fra la popolazione civile''. Il presidente jugoslavo Milosevic ''deve aprire un dialogo di pace con gli albanesi del Kosovo e ripristinare l'autonomia'', ammonisce il commissario europeo per l'estero, Van Den Broek. Nel pomeriggio a Drenica i funerali dei 16 albanesi morti negli scontri di domenica. La polizia serba ha vietato alla stampa l'accesso alla zona.

Hanoi. Sette condanne a morte sono state eseguite oggi in Vietnam. Si trattava di sette trafficanti di droga, tra i quali figura un ex capitano di polizia, condannati alla pena capitale nel maggio dello scorso anno dopo essere stati catturati in una delle piu' grandi operazioni antidroga svoltasi nel Paese. Le esecuzioni sono state compiute, per mezzo del plotone, vicino ad un carcere situato nella periferia occidentale della capitale vietnamina. Il capo di Stato Luong ha respinto la richiesta di commutare la sentenza per altri undici condannati nello stesso processo di maggio che ha visto cinvolti decine di funzionari della dogana, guardie di frontiera e ufficiali dell'antidroga. Solo una donna, Nguyen Thi Hoa, di 34 anni, che era stata condannata a morte si e' vista commutare la pena in ergastolo.

Gerusalemme. A dispetto della strisciante opposizione del Likud e del primo ministro Benyamin Netanyahu, Ezer Weizman dovrebbe essere rieletto domani presidente d'Israele. Stando infatti alle previsioni della vigilia, il presidente uscente dovrebbe riuscire a conquistare la maggioranza assoluta dei 120 deputati della Knesset -mentre il premier e' scelto direttamente dal popolo il presidente in Israele e' eletto dal Parlamento- e sbarazzarsi dello sfidante Shaul Amor. La candidatura di Amor e' stata scelta personalmente Benyamin Netanyahu, i cui rapporti con Weizman non sono mai stati molto calorosi. Secondo i calcoli dell'ultima ora, il presidente uscente potra' certamente contare sull'appoggio dichiarato dei 32 deputati laburisti, mentre la situazione e' in continua evoluzione negli altri gruppi parlamentari.

Teheran. Il ''nuovo corso'' moderato di Teheran reagisce all'estremismo islamico-conservatore in Iran. Il governo della Repubblica Islamica ha duramente condannato l'aggressione subita ieri all'Universita' di Teheran da studenti di sinistra sostenitori del presidente Mohammad Khatami ad opera dei radicali islamici del ''Ansar Hezbollah'' (Seguaci del partito di Dio). Il giornale ''Salaam'' cita il viceministro degli Interni, Mostafa Tajzadeh, nel riferire che ''il ministero degli Interni condanna severamente il comportamento fuorilegge degli elementi ribelli ed ha chiesto all'apparato giudizziario di indagare sui fatti, identificare i responsabili e punirli adeguatamente''.

Roma. Nell'ambito della visita ufficiale effettuata in Uruguay dal presidente del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi, il sottosegretario di Stato al ministero degli Affari Esteri, Patrizia Toia, ed il ministro degli Affari Esteri della Repubblica orientale dell'Uruguay, Didier Opertti, hanno provveduto allo scambio degli strumenti di ratifica dell'Accordo di Promozione e Protezione degli Investimenti tra i rispettivi paesi. A seguito dello scambio degli strumenti di ratifica l'accordo entra immediatemente in vigore e contribuira' ad una intensificazione degli investimenti reciproci. (segue)

(Stg/Pn/Adnkronos)