NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO

Roma. Secondo il capogruppo alla Camera Oliviero Diliberto il Prc deve chiedere formalmente le dimissioni del ministro dei Trasporti, Claudio Burlando. ''Propongo -ha affermato Diliberto- che di fronte alle ultime gravi vicende delle Ferrovie dello Stato si avanzi un'azione politica molto forte nei confronti del ministro dei Trasporti. Credo che il nostro partito dovrebbe chiedere le dimissioni del ministro Burlando''. La Cisl pero' si oppone alle dimissioni del ministro dei Trasporti anche se chiede l'immediata sospensione dei licenziamenti dei tre ferrovieri accusati di essere responsabili di gravi incidenti. Il segretario generale Sergio D'Antoni e' categorico: ''In questa vicenda c'e' un problema di maggioranza. Noi non inseguiamo ne' dimissioni ne' nuovi assetti dirigenziali, ma solo risultati concreti: vogliamo cioe' la sospensione dei licenziamenti''.

Roma. Sara' varato domani dal consiglio dei ministri il cosiddetto 'riccometro'. Il provvedimento comunque si limitera' ad indicare i criteri e i principi generali su come determinare la situazione economica per chi vorra' accedere alle prestazioni dello stato sociale. Lo hanno annunciato i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil al termine dell'incontro a palazzo Chigi. Il riccometro che si profila sara' molto diverso dalla bozza predisposta dalla commissione tecnica di Palazzo Chigi e illustrata nei giorni scorsi ai sindacati. ''Lo strumento che il governo si e' impegnato a varare -ha detto il segretario della Uil Pietro Larizza- dovra' rispondere ai criteri di semplicita' per essere utilizato da parte di tutti senza eccessive complicazioni''.

Milano. Giornata di incasso per Piazza Affari dopo l'ottima seduta di lunedi'. Nei primi minuti della mattinata Mibtel e Mib 30 hanno girato in positivo segnando entrambi i nuovi record, rispettivamente a 20.496 e a 29.912, per poi invertire il segno su prese di beneficio diffuse su gran parte del listino. Scambi serrati, bene future e btp. Alle 13,30 il Mibtel segnava un -0,02 pc a quota 20.379 ed il Mib 30 un -0,18 pc a 29.683, al termine di una mattinata che ha visto, dopo i record di apertura, prima un calo netto poi una lenta marcia di riavvicinamento al positivo. Sullo sfondo borse europee tutte sostanzialmente in linea con la piazza milanese, anch'esse cioe' all'incasso dopo i record di lunedi'.

Roma. Creare ''borse di mobilita''' per sostenere ''la formazione sul lavoro in imprese del centro-nord dei diplomati e dei laureati del Mezogiorno''. E' il presidente di Confindustria Giorgio Fossa a lanciare questa proposta. ''Non vogliamo una migrazione Sud-Nord come negli anni 60 -precisa Fossa- pero' e giusto che parte dei giovani vada al Nord per poi tornare al Sud. Gli opifici non nascono come i funghi e non possiamo chiamare al Sud a gestire le imprese sempre gli uomini del Nord''. Confindustria, alla proposta della borse di mobilita' per gli studenti del Sud, aggiunge altri sei punti, a giudizio di Fossa fondamentali perche' ''possano consentire all'autonomia universitaria di essere davvero al servizio dello sviluppo''.

Roma. Primo esame dei primissimi dati 97 per le Assicurazioni Generali. Il Consiglio di amministrazione si e' riunito questa mattina per discutere dei primissimi dati dell'esercizio chiuso al 30 dicembre. Non si e' trattato di un preconsuntivo vero e proprio, hanno spiegato uscendo i consiglieri Luigi Lucchini e Tito Bastianello. Nessun commento invece dal presidente Antoine Berhein che si e' limitato a rispondere con un laconico ''non posso parlare'' a chi gli chiedeva se il Cda ha discusso della questione Comit. Le assicurazioni generali, infatti, che sono il primo azionista della Banca Commerciale hanno chiesto alla Banca d'Italia l'autorizzazione a salire al 10% del capitale. Una autorizzazione che, tuttavia, sarebbe stata negata da via Nazionale. (segue)

(Sin/Pn/Adnkronos)