FS: CIMOLI, GRAVI NEGLIGENZE, VANNO PUNITE CON IL MASSIMO
FS: CIMOLI, GRAVI NEGLIGENZE, VANNO PUNITE CON IL MASSIMO

Roma, 3 mar. -(Adnkronos)- ''Non siamo guerrafondai. Abbiamo bisogno del sindacato, perche' non ce la facciamo a ricostruire le ferrovie senza il sindacato. Ma ci sono momenti in cui l'azienda deve fare l'azienda e far rispettare le regole''. E' quanto dichiara l'amministratore delegato delle Ferrovie Giancarlo Cimoli, in un'intervista a il ''Sole 24 ore'' che sara' pubblicata domani.

''Ci sono stati comportamenti improntati a gravi negligenze che vanno puniti con il massimo della sanzione prevista dal contratto. Non credo -sottolinea- che il sindacato migliore, stia difendendo chi ha causato incidenti, con nove passeggeri feriti per essere passato con il semaforo rosso, a una velocita' di gran lunga superiore a quella consentita''.

Per Cimoli ''il sindacato migliore ha capito che e' il momento per ricostruire l'azienda, altrimenti resteranno solo macerie''. Ai lavoratori licenziati resta comunque ''un arbitrato previsto dal cntratto, che da' piene garanzie, e l'eventuale ricorso al giudice''. (segue)

(Sec/Pn/Adnkronos)