IO E L'EURO: MARTINO, SE VA MALE SARA' COME NEL '29 (2)
IO E L'EURO: MARTINO, SE VA MALE SARA' COME NEL '29 (2)

(Adnkronos)- Ora, tenuto conto anche dell'abituale inerzia a cambiare una valuta cui si e' abituati, Martino mette in guardia contro ''un rischio enorme: quello del rigetto, del rifiuto dell'Euro per carenza di fiducia. Mettiamoci nei pani di un risparmiatore tedesco che ha messo i risparmi di tutta la vita di lavoro in una moneta che conosce e che ha imparato ad apprezzare, come il marco tedesco. Dall'oggi al domani gli dicono che non esiste piu' e che deve fidarsi di una moneta che non ha mai dato prova di se', e la cui gestione e' affidata ad un organismo internazionale di cui fanno parte portoghesi italiani e spagnoli. Il tedesco in questione potrebbe, e tutti i sondaggi di opinione dicono che il 70 per cento dei tedeschi non vuole l'Euro, rifiutare di fidarsene e potrebbe portare i suoi soldi in una moneta di cui si fida. Per esempio il franco svizzero''.

E' per evitare una crisi di fiducia del genere, e la crisi valutaria che ne seguirebbe che, spiega Martino, sono stati studiati i parametri di Maastricht: ''Non sono utili di per se' ma devono fungere da assicurazione agli occhi dell'opinione pubblica che la moneta che si sarebbe creata sarebbe stata stabile''. (segue)

(Maz/As/Adnkronos)