OLIVETTI: CASTANO (FIOM), RIMANIAMO PREOCCUPATI
OLIVETTI: CASTANO (FIOM), RIMANIAMO PREOCCUPATI

Milano, 3 mar. -(Adnkronos)- Il primo incontro a Milano tra sindacati e manager di Olivetti e Wang conferma le divisioni delle organizzazioni sindacali sull'intesa tra le due societa', una intesa che portera' ad un gruppo da 6300 mld di fatturato .''Rimaniamo preoccupati per la gestione degli esuberi e sopratutto rimane il problema per chi rimane in Olivetti nel Canavese, una zona depressa che da' molte preoccupazioni'' commenta il segretario Fiom Giampiero Castano al termine dell' incontro svoltosi oggi a Milano.

''Non hanno parlato di nuovi esuberi oltre a quelli annunciati -dice Castano- ma ci e' stato detto che esistono problemi di 'mix' professionale: la professionalita' esistente oggi in Osly non e' sempre adeguata alla nuova societa' che nascera' dall'intesa: Osly e' molto centrata sull'hardware il nuovo gruppo dovra' sviluppare sopratutto il settore software. Dovremo afrontare questo problema al piu' presto al 'tavolo' del Ministero dell' Industria''. (segue)

(Bdp/Pn/Adnkronos)