POSTE: D'ANTONI, NON ESCLUDO FUTURA PRIVATIZZAZIONE
POSTE: D'ANTONI, NON ESCLUDO FUTURA PRIVATIZZAZIONE

Roma, 3 mar. -(Adnkronos)- Sergio D'antoni esprime soddisfazione per la recente trasformazione in Spa dell'Ente poste italiane e non esclude una sua futura privatizzazione. Anzi, ribadisce la propria convinzione che i dipendenti dell'Istituto Guidato da Cesare Vaciago debbano diventare azionisti.

''Chiedevamo da anni -dice- che le Poste fossero trasformate in spa e finalmente ora ci siamo riusciti. Che questa trasformazione possa poi avviare una nuova fase di efficienza ed eventualmente anche di privatizzazione lo vedremo. Noi comunque -sottolinea- se l'azienda sara' privatizzata chiederemo un ruolo piu' preciso per i dipendenti che secondo noi devono diventare azionisti''.

Il leader della Cisl ritiene poi sbagliato aver dato ai privati i servizi a valore aggiunto lasciando al sistema pubblico il servizio universale.

(Vam/Pn/Adnkronos)