RICCOMETRO: TRECCANI BOCCIA LA PAROLA, ESCLUSA DAL VOCABOLARIO
RICCOMETRO: TRECCANI BOCCIA LA PAROLA, ESCLUSA DAL VOCABOLARIO

Roma, 3 mar. (Adnkronos) - Il ''riccometro'' non piace neppure all'Istituto dell'Enciclopedia Treccani. ''Si tratta di una parola malformata e anche brutta'', ha detto all'Adnkronos il linguista Aldo Duro, accademico della Crusca, che ha deciso di escluderla dalla nuova edizione del ''Vocabolario Treccani della lingua italiana'', che registra oltre 2.400 neologismi. ''Se la parola prendera' piede e nessuno protestera', noi la inseriremo solo nel momento in cui diventera' un fatto istituzionale'', ha osservato il professor Duro.

A non piacere e' soprattutto quel ''ricco'', aggettivo che per il decano dei nostri linguisti induce a far confusione sulle finalita' per le quali e' stato creato l'indicatore di ricchezza predisposto dal ministero delle Finanze. Se proprio si vuole trovare ''un corretto neologismo'', per Aldo Duro bisognerebbe introdurre nella lingua comune il termine di ''plutometro'', composto da due parole di origine greca con il significato di ''misuratore di ricchezza''.

(Pam/As/Adnkronos)