SGS-THOMSON: ARRIVA UN NUOVO CHIP PIU' PICCOLO E POTENTE (3)
SGS-THOMSON: ARRIVA UN NUOVO CHIP PIU' PICCOLO E POTENTE (3)

(Adnkronos)- Nato nel 1987 dalla fusione tra l'italiana SGS-Microelettronica e la francese Thomson Semiconducteurs, il gruppo conta oggi 28 mila dipendenti (in Italia i centri produttivi e di ricerca sono ad Agrate, a Catania e a Castelletto). Nel 1997 ha registrato un fatturato di oltre 4 mld di dollari, con un utile netto di 406 milioni di dollari, e ha impiegato il 28,5% del fatturato in investimenti produttivi e il 15,2% in ricerca e sviluppo.

Dal dicembre 94 le azioni del gruppo sono quotate alla Borsa di New York e dal '95 a quella di Parigi, per una quota complessiva collocata sul mercato pari al 31%. La quotazione del titolo e' passata dai 22 dollari iniziali agli attuali 75 dollari per azione circa. Il resto del possesso azionario e' equamente diviso tra i soci italiani (Iri e Comitato Sir) e quelli francesi (Cea Industrie e France Telecom).

(Lio/As/Adnkronos)