CARABINIERI: SINISI, MI SORPRENDE POLEMICA TARDIVA DEL COCER
CARABINIERI: SINISI, MI SORPRENDE POLEMICA TARDIVA DEL COCER

Roma, 3 mar. -(Adnkronos)- ''Piuttosto sorpreso''. Cosi' si definisce il sottosgretario agli Interni Gannicola Sinisi a proposito delle contestazioni ad alcune sue dichiarazioni sull'Arma dei carabinieri venute dal Cocer. Contestazioni che Sinisi bolla come ''polemica tardivamente accesa'' estrapolando una frase ''da un contesto di circa tre ore, durante una seduta alla Camera dei deputati nella quale -chiarisce- rispondevo a numerose interpellanze ed interrogazioni riguardanti l'attivita' delle forze di polizia''.

Ricordando la domanda postagli dal parlamentare del Cdu Mario Tassone sulla questione dei latitanti che nella locride circolano liberamente, soprattutto nei piccoli comuni di tremila, quattromila abitanti, Sinisi tiene a precisare: ''Non ho mancato di evidenziare i risultati che sono stati conseguiti in proposito nella stessa area nel contrasto della criminalita' da tutte le forze di polizia, in particolare dall'Arma dei carabinieri ed ho osservato -aggiunge il sottosegretario agli Interni- che l'efficece presenza delle forze dell'ordine andava assicurata anche nelle piccole e piccolissime realta', dove sono presenti esclusivamente le stazioni dei carabinieri''.

Da qui il rilievo di Sinisi: ''Se da questo si e' voluto trarre come conseguenza un mio giudizio sull'attivita' passata, presente e futura di tutti i comandanti di stazione di tutte le stazioni dei carabinieri d'Italia, non solo non corrisponde al mio pensiero ma e' una chiara mistificazione''. Sottolineando di aver sostenuto e di continuare a sostenere ''in ogni sede tutti coloro che fanno il proprio dovere'' e che non gli e' ''sconosciuto'' il fatto che ''sono moltissimi i comandanti di stazioni che si sacrificano quotidianamente per il bene del Paese animati da spirito di servizio'', Sinisi conlcude: ''Quando invece dello spirito di servizio si eccede nello spirito polemico da parte di esponenti della rappresentanza dell'Arma credo che una riflessione meriti di essere fatta''.

(Sin/Pn/Adnkronos)