D'ALEMA: DA COSSIGA ''INIZIATIVA PERICOLOSA E INQUIETANTE'' (2)
D'ALEMA: DA COSSIGA ''INIZIATIVA PERICOLOSA E INQUIETANTE'' (2)

(Adnkronos) - Al suo attacco all'Udr D'Alema e' arrivato partendo da lontano, dal riepilogare i successi ottenuti da questo governo, la sua conquista di consenso (''come testimoniano i risultati delle ultime amministrative''), la via intrapresa di riforma della realta' sociale italiana: ''non e' vero, come dice qualcuno, che negli anni '80 tutto fosse nelle mani di un ristretto gruppo di potere partitocratico, c'era un complesso forte di interessi, corporazioni, poteri, che controllava la vita del Paese -ha affermato D'Alema- e adesso e' in corso il processo di disarticolazione di questo complesso. Per attuarlo serve un Parlamento che funzioni, un governo stabile. Se la politica e' delegittimata e' difficile che si possa cambiare la societa'''.

''Le resistenze sono varie e saranno vaste. L'Italia conservatrice e corporativa e' stata presa di sorpresa, ma si sta riorganizzando'', ha proseguito D'Alema, arrivando quindi a puntare il dito contro l'iniziativa di Cossiga, in particolare contro quello che ha definito ''un appello all'anticomunismo, una vecchia Italia, forse tardivo ma inquietante''. Per D'Alema ''e' difficile oggi mettere in campo un progetto di governo alternativo all'Ulivo allora si tenta di isolare la sinistra, di riunificare il centro, guardando anche a forze moderate che sono all'interno dell'Ulivo''. (segue)

(Car/Gs/Adnkronos)