POLO: FINI, DA VERONA PIU' UNITO DI PRIMA
POLO: FINI, DA VERONA PIU' UNITO DI PRIMA

Roma, 3 mar. -(Adnkronos)- ''Il Polo e' uscito da Verona piu' unito di prima. Con Berlusconi chiariremo presto, nei prossimi giorni. E impiegheremo un minuto, anzi meno''. Miele sui rapporti all'interno del Polo. Lo sparge a piene mani Gianfranco Fini intervistato da Gianni Minoli per 'Mixer'. Acqua sul fuoco della polemica con il cavaliere. ''I giornali hanno enfatizzato una sola parte del mio discorso -dice il presidente di An- ma il messaggio politico era che il Polo e' interlocutore unitario sia della sinistra che dell'Udr''.

Non sara' l'anticomunismo a dividere An da Forza Italia. ''Non esiste un sistema comunista, c'e' il rischo di un regime da parte del centro-sinistra -dice Fini- in Italia non c'e' il soviet, ma il pericolo dell'occupazione del potere da parte della coalizione che e' di sinistra-centro''. Per questo, Fini conferma la proposta di costituire ''un osservatorio permanente sull'eventuale lottizzazione dei posti da parte della maggioranza di governo''. E sottolinea come il discorso di Berlusconi sia stato ''molto applaudito'' dalla platea di Verona.

Dell'intervento del cavaliere, del resto, il presidente di An sapeva tutto in anticipo, compresa la distribuzione del libro sui crimini del comunismo. ''E' un regalo gradito -dice- servira' per le nostre biblioteche. Ma Berlusconi non e' tanto sprovveduto da pensare di fare la battaglia politica oggi in Italia all'insegna dell'anticomunismo. Occorre una battaglia sui programmi''. Anche di questo parleranno i leader di Fi e An ''nei prossimi giorni'' quando si incontreranno per chiarire. Per ora, Fini osserva che da Verona e' emerso che ''Berlusconi non ha alcuna intenzione di dividere il Polo. E' un dato positivo'', dice. E spiega che gli apprezzamenti degli avversari non creeranno divisioni nel Polo. ''Gli avversari politici hanno dato atto alla destra del balzo in avanti fatto in termini progettuali. Ne sono soddisfatto, ma non sono cosi' ingenuo da sostituire questo apprezzamento al valore dell'unita' del Polo''.

(Pnz/Pn/Adnkronos)