RIFORME: SCOZZARI, REFERENDUM SOLO PRIMO OBIETTIVO DI PIETRO
RIFORME: SCOZZARI, REFERENDUM SOLO PRIMO OBIETTIVO DI PIETRO

Roma, 3 mar. (Adnkronos) - Il referendum per l'abolizione della quota proporzionale e' ''solo il primo obiettivo'' del movimento trasversale promosso da Antonio Di Pietro. Giuseppe Scozzari torna a spiegare l'impegno del gruppo dei 'dipietristi', che in una serie di riunioni e contatti telefonici ha deciso di essere tra i promotori del comitato del referendum che giovedi' depositera' i quesiti in Cassazione.

''Ci siamo sentiti piu' volte al giorno, anche con Di Pietro -dice Scozzari- e abbiamo scelto di essere protagonisti in questa iniziativa. Ma il referendum e' solo il primo obiettivo: ne' l'unico, ne' l'ultimo. Faremo molte altre iniziative e utilizzeremo altri strumenti. Costruiremo un movimento di cittadini trasversale''.

Scozzari parla di ''attivita' molto intensa'' per il gruppo dei 'dipietristi', che si articolera' su due ''fronti'': quello referendario, di cui, dice, ''siamo il cuore'', e quello della costruzione del movimento ''dal basso''. E aggiunge: ''da quando, la scorsa settimana, abbiamo annunciato che inizia la stagione del movimento trasversale abbiamo ricevuto migliaia e migliaia di richieste di adesione da tutta Italia. Comitati spontanei, che ci riserveremo di conoscere, ma anche singoli cittadini, associazioni di volontariato, associazioni di volontari per Di Pietro, tutti i militanti della Rete, molti di Alleanza democratica e del movimento di Veltri, Democrazia e legalita'.

''Abbiamo stabilito il percorso inverso rispetto a quello di Cossiga -aggiunge Scozzari- Lui parte dal ceto politico, noi dai cittadini''.

(Rgg/Gs/Adnkronos)