SUD: MICHELI A NAPOLITANO, NESSUN FUTURO SENZA RISANAMENTO
SUD: MICHELI A NAPOLITANO, NESSUN FUTURO SENZA RISANAMENTO

Roma, 3 mar. - (Adnkronos) - Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Enrico Micheli e' d'accordo a meta' con il ministro degli Interni Giorgio Napolitano, sui problemi del Mezzogiorno e difende l'operato del Governo. ''Se Napolitano fa un discorso rivolto alla societa' civile nel suo complesso -dice Micheli in un'intervista al Giornale Radio Rai- alla attenzione che puo' esserci nella nostra societa' verso un tema cosi' importante come il Sud, la disoccupazione giovanile, che per altro non e' confinata solo al Sud, allora sono d'accordo. Sono meno d'accordo -continua Micheli- se il discorso si rivolgesse all'azione di governo''.

''La azione di governo in questa fase -prosegue il sottosegretario- e' tutta responsabilmente incentrata sulle problematiche del Mezzogiorno. E d'altra parte se non avessimo effettuato questo risanamento del Paese, se non avessimo costretto il Paese a fare i conti con la propria realta' in rapporto anche all'Europa, credo che non ci sarebbe stato futuro ne' per il Mezzogiorno, ne' per nessuna altra parte del Paese nel contesto della nostra economia. Questo e' il punto''. (segue)

(Sec/Zn/Adnkronos)