CALABRIA: DISOCCUPATI FANNO 'FULL MONTY' IN TV
CALABRIA: DISOCCUPATI FANNO 'FULL MONTY' IN TV

Roma, 28 mar. - (Adnkronos) - Disoccupati calabresi fanno ''full monty'' spogliandosi in tv. Lo preannuncia il coordinatore del movimento Dirittio Civili, Franco Corbelli.

''Portero' nel mio programma televisivo 'Diritti Civili' -in onda ogni giorno, su due importanti circuiti regionali, Telereggio e Teleeuropa di Cosenza, e seguito in tutta la Calabria e parte della Sicilia, da circa mezzo milione di persone- alcuni disoccupati calabresi e gli faro' fare lo strip tease davanti alle telecamere, esattamente come i protagonisti del film inglese -afferma Corbelli- e' l'unico modo, questo, per richiamare l'attenzione delle istituzioni, ma anche della stampa e dell'opinione pubblica nazionale sul dramma dei disoccupati: 3 mln in Italia, 200 mila nella sola Calabria. Ogni giorno ricevo lettere accorate di disoccupati, da ogni parte della Calabria, e incontro, negli studi, delegazioni di lavoratori licenziati, che mi manifestano i loro drammi. E' gente, che in molti casi, e' sull'orlo della disperazione, perche' non sa piu' come sopravvivere. Di fronte al silenzio generale, del governo, delle istituzioni, dei partiti politici e dei parlamentari locali (latitanti!) non resta che la provocazione dello spogliarello tv''.

Corbelli ha parole di fuoco anche per i tg della Rai e di Mediaset: ''sono peggio della vecchia tv rumena di Ceausescu, completamente asserviti e al servizio del regime; occultano i drammi del Sud e boicottano le iniziative del nostro movimento e di Marco Pannella, perche' siamo gli unici, in Italia, a combatterli e ad averli denunciati, piu' volte, alla Procura della Repubblica di Roma''.

(Red/Zn/Adnkronos)