ROMA: DOSSIER CARITAS, LA MAPPA DELLE POVERTA' (3)
ROMA: DOSSIER CARITAS, LA MAPPA DELLE POVERTA' (3)

(Adnkronos) - La ''mappa'' prosegue quindi elencando alcune forme di emerginazione acuta. Dalle carceri, in cui si trovano in condizioni di sovraffollamento oltre tremila persone, alle denunce contro i minori (3.401 nel 1997 a Roma) con un aumento annuale del cinque per cento che rivelano il coinvolgimento di minori di eta' sempre piu' bassa. I nomadi, i senza fissa dimora, i ricoverati nell'ospedale psichiatrico Santa Maria della Pieta'.

Le risposte sono nei numeri. Il bilancio sociale del Comune di Roma e' andato progressivamente aumentando passando dai 160,251 miliardi del 1994 ai 247,213 nel 1997. Mentre e' aumentato l'importo del bilancio sociale e' diminuita la quota di competenza delle circoscrizioni, scesa dal 50 per cento nel 94 al 45 per cento nel 1997.

Le riposte da parte del mondo del volontariato vedono nella Capitale un forte impegno della caritas. Ogni anno vengono erogati dalla Caritas piu' di 600mila pasti, assicurati 70mila pernottamenti, curate 25mila persone, assistiti 300mila minori, sentite centinaia di famiglie di usurati, registrati seimila nuovi stranieri, accolti nelle comunita' alloggio 100 detenuti. Attualmente vi e' una struttura caritas ogni 10.491 abitanti.

(Ste/Gs/Adnkronos)