RICCOMETRO: PRC, SCELTA GOVERNO CHE NON RISPETTA PARLAMENTO
RICCOMETRO: PRC, SCELTA GOVERNO CHE NON RISPETTA PARLAMENTO

Roma 28 mar. - (Adnkronos) - Il riccometro varato ieri dal Governo non piace a Rifondazione Comunista che giudica ''grave'' il fatto che l'esecutivo non si sia attenuto alle indicazioni del Parlamento. ''Nei giorni scorsi -afferma il responsabile stato sociale del partito Paolo Ferrero- Rc ha sollecitato i partiti di maggioranza a concordare modifiche al riccometro cosi com'era stato proposto dal Governo. A partire da questa trattativa abbiamo raggiunto un positivo compromesso sancito nelle competenti commissioni parlamentari dal voto favorevole di Rifondazione''.

''Il Governo nel varare il provvedimento -aggiunge Ferrero- ha pero' in larga parte disatteso il mandato ricevuto e le condizioni poste (reinvestimento dei risparmi nella spesa sociale, gratuita' dell'autocertificazione per i cittadini, fissazione del limite minimo per la considerazione del patrimonio, ecc). Questa grave decisione del governo -conclude- lacera l'intesa di maggioranza sul riccometro e cancella quindi il nostro voto, che era favorevole al riccometro ma legato a precise condizioni concordate''.

(Sec/Zn/Adnkronos)