NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE (3) - L'INTERNO

Roma. La manovra economica per il 1999 sara' di 13.500 miliardi, quattromila dei quali derivanti da un recupero di contributi previdenziali e i restanti da contenimento della spesa. Lo hanno annunciato i presidenti delle commissioni Bilancio di camera e Senato, Solaroli e Coviello, al termine del vertice con Prodi. Il capogruppo dei Ds alla Camera, Mussi, inoltre, ha confermato che nei prossimi tre anni saranno creati 700 mila posti di lavoro. Mattarella (Ppi) si dice soddisfatto del Dpef ed ha precisato che verranno investiti 26 mila miliardi in tre anni.

Roma. Il Pds attacca Berlusconi mentre il Prc si compiace per la ''preferenza'' del presidente di Forza Italia per il cancellierato e la riforma elettorale in chiave proporzionale. Mussi (Pds) definisce una ''sorpresa'' la sortita di Berlusconi e ricorda: ''mi risulta che Forza Italia aveva votato per il semipresidenzialismo''. Analogo il giudizio del Ppi. Letta rimprovera a Berlusconi ''troppe virate improvvise'' mentre Diliberto (Prc) si dice d'accordo con il presidente di Forza Italia che e' andato ''a Canossa''; e' ''un fatto positivo''.

Roma. Tiziana Parenti lascia Forza Italia. L'ex magistrato ha preso questa decisione che maturava ''da molto tempo'', dopo aver visto ''in che modo e' stato organizzato il congresso''. ''Fin dall'anno scorso- ha spiegato- ero molto delusa da come stavano andando le cose in Bicamerale''. ''Berlusconi con tutte le sue sparate sembra ormai una scheggia impazzita. Cosi' si perde credibilita', elettori, consenso''. La Parenti che lancia dure critiche a Berlusconi dopo la ''svolta'' in favore del cancellierato, annuncia che lasciera' per questi motivi Forza Italia. Poi precisa che non partecipera' al primo congresso del movimento di Berlusconi e che passera' al gruppo misto della Camera. (segue)

(Sin/Gs/Adnkronos)