UNIVERSITA': LAZIO, DAL '99 BORSE STUDIO PIU' VELOCI
UNIVERSITA': LAZIO, DAL '99 BORSE STUDIO PIU' VELOCI

Roma 15 apr. - (Adnkronos) - A partire dal prossimo Anno accademico 1998/99 le tasse regionali per il diritto allo studio universitario saranno versate direttamente a favore delle Adisu del Lazio, gli Enti di gestione per il diritto allo studio. Cio' permettera' di assicurare agli Enti la necessaria liquidita' e la disponibilita' immediata delle somme per erogare senza ritardi le borse di studio agli studenti.

Le norme prevedono infatti che entro due mesi dall'iscrizione nella graduatoria provvisoria venga pagato il 50% dell'ammontare della Borsa.

''Con questo provvedimento inserito nella Legge finanziaria regionale appena approvata -ha affermato l'Assessore regionale alla Scuola, Formazione e Politiche per il lavoro Piero Lucisano- si mantiene un impegno che ho personalmente preso alcuni mesi fa nel corso di un'assemblea con gli studenti presso la Casa dello studente di Via De' Lollis. Oltre a rappresentare un'ulteriore tappa del processo di semplificazione, la norma approvata prevede l'eliminazione dei ritardi che finora avevano caratterizzato la concessione delle Borse, con l'eliminazione di passaggi intermedi, e anche la possibilita' per gli studenti risultati idonei alla Borsa di ottenere immediatamente il rimborso delle tasse universitarie pagate''.

Sempre in tema di Diritto allo studio la Legge Finanziaria ha inoltre previsto che il riparto ordinario delle somme sia delegato alle Province che provvederanno anche agli interventi aggiuntivi di riequilibrio dei finanziamenti sul territorio. Rimangono invece di competenza regionale l'Orientamento e l'assicurazione degli alunni di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

''Anche questo provvedimento -ha aggiunto Lucisano- va nella direzione di favorire lo spostamento dei centri decisionali il piu' possibile vicino ai problemi e segue di pari passo la riorganizzazione della rete scolastica nella Regione''.

(Com/Zn/Adnkronos)