CARABINIERI: COSSIGA, NON C'E' COMPLOTTO MA NAPOLITANO SBAGLIA
CARABINIERI: COSSIGA, NON C'E' COMPLOTTO MA NAPOLITANO SBAGLIA

Roma, 15 apr. (Adnkronos) - ''Grande stima'' per il ministro dell'Interno Giorgio Napolitano e la convinzione che non ci sia complotto contro i carabinieri ''ne' dell'amico Napolitano, ne' delle procure''. E' la posizione di Francesco Cossiga, ospite questa sera della trasmissione ''Porta a porta'' di Bruno Vespa, che tuttavia si dice ''nettamente contrario'' alla recente direttiva del Viminale per il riordino dei corpi speciali, definendola una ''soluzione parziale e affrettata''.

Secondo il senatore a vita percio' ''per sdradicare questa perniciosa impressione che gli storici avranno'' su un presunto complotto nei confronti dell'Arma e' ''meglio sgombrare il campo da questa polemica, da una polemica che va a colpire guarda caso soprattutto il Ros; che guarda caso va a colpire il comandante dei Ros Mori; che guarda caso e' indagato per falsa testimonianza per aver detto che non credeva alla colpevolezza di Contrada''.

(Sam/Gs/Adnkronos)