DPEF: MARINI, BERTINOTTI COME BERLUSCONI SU MILIONE POSTI... (2)
DPEF: MARINI, BERTINOTTI COME BERLUSCONI SU MILIONE POSTI... (2)

(Adnkronos) - Clima fatto di battute e stoccate, tra i due ex sindacalisti. ''Io ho salvato il sindacato da te'' ride Marini. Ma oltre l'ironia, i dissensi restano. ''I tuoi amici fanno autentiche schifezze'' dice il leader del Prc. ''Mi domando chi siano i miei amici. Forse ti riferisci a D'Alema? D'Alema e' in Cina, sulle montagne...''.

''Beh, ha sbagliato momento, non Paese: se ci fosse andato quando c'era Mao avrebbe imparato qualcosa'' replica pronto Bertinotti che, tornando aglii affari interni, ammonisce: ''ci sono tante mine disseminate sul cammino della maggioranza e tu, Franco, rischi di fare danni irreparabili a medio termine. Tu sei responsabile: la liberalizzazione del mercato del lavoro, la flessibilita', ammetti, sono tutte stupidaggini. E sulla scuola: puntando alla scuola confessionale, avete tirato la volata a quella confindustriale. E poi, invece di fare una alleanza seria con me sul Mezzogiorno, anche avendo il coraggio di parlare di Iri2 o, provocatoriamente di Iri, hai avuto timore...''.

''Questo mai. Piuttosto dimmi che ho sbagliato. Comunque -alza le braccia Marini- hai fatto dire a Prodi di un milione di posti lavoro. Sara', Prodi e' saggio...''. ''Io avevo parlato di meno 1% annuo. Poi siamo arrivati a questo, alle cifre: se tu mi avessi appoggiato non ci saremmo arrivati'' e' la replica. (segue)

(Cor/Pe/Adnkronos)