DPEF: PRODI, DEBITO SOTTO IL 100% E MUTUI CASA AL 5%
DPEF: PRODI, DEBITO SOTTO IL 100% E MUTUI CASA AL 5%

Roma, 15 apr. - (Adnkronos) - Il governo punta a ridurre il debito pubblico entro il 2003 sotto la soglia del 100% e ad abbassare i mutui per acquistare le case al di sotto del 5%. Questi sono gli obiettivi enunciati dal presidente del Consiglio, Romano Prodi, nel corso dell'incontro di questa mattina a Palazzo chigi, tra commercianti e artigiani ed alla presenza dei ministri del Lavoro Treu e delle Finanze Visco. Prodi, secondo quanto riferisce il segretario generale della Confesercenti, ha introdotto la discussione sul Dpef partendo proprio dai risultati che l'esecutivo si prefigge. Il presidente ha anche confermato che si proseguira' con le privatizzazioni, senza pero' entrare in particolari, ed ha detto che ci saranno risparmi nel settore pubblica amministrazione dove gli stipendi crescono in modo contenuto, mentre gli investimenti per l'occupazione saranno concentrati al Sud.

Il ministro Visco, e' quindi entrato nel merito illustrando tutte le cifre contenute nel DPEF per la politica economica del triennio 1999/2001: l'incremento del Pil nel corso dei tre anni sara' rispettivamente del 2,7%, 3%, 2,9%, con una crescita nominale del 4,5%; la tendenza naturale del deficit pubblico invece pari ora all'1,7% dovra' arrivare nel triennio attorno al'1%. Visco ha anche detto che la pressione fiscale scendera' piu' dell'eurotassa, quindi il miglioramento sotto questo profilo non sara' dovuto solo alla tassa per l'Europa. (segue)

(Vam/Zn/Adnkronos)