FRIULI: I PARTITI CONTRO ILLY ALL'INDOMANI DELLA RINUNCIA (2)
FRIULI: I PARTITI CONTRO ILLY ALL'INDOMANI DELLA RINUNCIA (2)

(Adnkronos) - La rinuncia di Illy -afferma il coordinatore regionale di An, Sergio Dressi- ''e' il trionfo della ragionevolezza: ha capito che sarebbe stato un flop colossale per lui e per la sua immagine. Ma anche se fosse rimasto in lizza, la cosa non ci avrebbe dato alcuna preoccupazione: i sondaggi lo davano come un avversario trascurabile''. ''Se Illy lascia -commenta a sua volta la leghista Alessandra Guerra- vuole dire che preferisce fare pubblicta' in campo commerciale''.

Per il Pds -che interviene con il segretario triestino Stelio Spadaro- nel progetto ''c'era un elemento di ambiguita'', anche se ora restano sul tappeto ''i problemi che Illy ha sollevato in questi mesi''. Rifondazione ''si rallegra'' ''per il venire meno di un progetto politico equivoco, per cui il municipalismo conservatore che ha afflitto Trieste nell'ultimo mezzo secolo, messo in versione aggiornata, avrebbe dovuto sposarsi al campanilismo autonomista di chi, nelle terre friulane, vede nell'unione con Trieste la fonte della piu' parte dei mali''.

(Ats/Gs/Adnkronos)