FRIULI: I PARTITI CONTRO ILLY ALL'INDOMANI DELLA RINUNCIA
FRIULI: I PARTITI CONTRO ILLY ALL'INDOMANI DELLA RINUNCIA

Trieste, 15 apr. (Adnkronos) - Ha mollato la competizione elettorale ''per colpa dei partiti'' e i partiti gli rispondono per le rime. ''Nessuna forza politica, da destra a sinistra, si e' detta disponibile a sostenere il mio progetto -aveva dichiarato ieri Riccardo Illy all'Adnkronos per motivare la sua rinuncia- lascio per questo, mentre la Regione si prepara ad altri cinque anni di ingovernabilita''.

L'impegno del sindaco di Trieste non prevedeva una sua candidatura, ma un forte sostegno al cosiddetto ''quarto polo'', frutto di un collegamento tra il ''Progetto Trieste'' (firmato dal sindaco di Trieste) e il ''progetto Friuli'' (sponsorizzato dalla Curia Friulana e dal rettore dell'universita' di Udine Marzio Strassoldo). Programma: un governo istituzionale per riformare la Regione.

Ma l'idea ai partiti non e' piaciuta. ''Pensare di poter conciliare due opposti come Trieste ed il Friuli -afferma Ettore Romoli, coordinatore regionale di Forza Italia- era un'assurdita'. E poi, se anche Forza Italia avesse voluto fare un accordo istituzionale con il Pds non si capisce per quale motivo cio' doveva accadere con la mediazione di Riccardo Illy'', aggiunge. (segue)

(Ats/Gs/Adnkronos)