RENZO DE FELICE: EX ALLIEVI ''INDIGNATI'' CON ANTI-REVISIONISTI (2)
RENZO DE FELICE: EX ALLIEVI ''INDIGNATI'' CON ANTI-REVISIONISTI (2)

(Adnkronos) - L'impostazione del convegno ha suscitato numerose proteste. Lo storico Emilio Gentile, considerato il piu' stretto collaboratore di De Felice, ha declinato l'invito a partecipare a una tavola rotonda. Cosi' come ha fatto un'altra ex allieva di spicco, Elena Aga Rossi: ''E' inaccettabile che si voglia mettere sul banco degli imputati la storiografia di De Felice da parte di persone che non hanno la competenza per farlo e soprattutto senza la possibilita' di un reale contraddittrio''. Lo storico Francesco Perfetti, presidente della Fondazione Ugo Spirito e direttore della rivista defeliciana ''Nuova storia contemporanea'', ha definito la scelta di affidare la relazione a Santomasso ''non solo di cattivo gusto ma anche indice di faziosita' preconcetta''.

Lo storico Giovanni Sabbatucci punta il dito contro ''la faziosita''' di un convegno ''che non e' privato, ma pubblico, essendo ospitato nei locali del Senato e che vedra' la presenza dei vertici istituzionali'', dal presidente del Senato Nicola Mancino al presidente della Camera Luciano Violante. ''E' quanto meno scorretto -ha detto Sabbatucci all'Adnkronos- aver affidato la relazione su De Felice a uno studioso che si e' messo in luce solo per aver scritto su di lui cose molto dure, cattive. Chiamare a parlare lo stroncatore di De Felice lascia quantomeno perplessi''.

Contro l'impostazione del convegno aveva espresso il suo dissenso nelle scorse settimane anche l'ex parlamentare socialista e storico Gaetano Arfe', che per protesta si e' dimesso dal consiglio generale dell'Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia presieduto da Giorgio Rochat.

(Pam/Pe/Adnkronos)