GIAPPONE: SI UCCIDE ALTO DIRIGENTE BANCARIO
GIAPPONE: SI UCCIDE ALTO DIRIGENTE BANCARIO

Tokio, 2 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Un alto dirigente della Banca centrale giapponese si e' ucciso oggi perche' ''esausto'' a causa dell'inchiesta da lui condotta sulla corruzione in seno all'istituto. Il 58enne Takayuki Kamoshida si e' impiccato nella sua abitazione dopo aver lasciato una lettera in cui si dichiarava ''psicologicamente distrutto'' dalle indagini.

(Ses/Zn/Adnkronos)