M.O.: SFORZI USA PER SUCCESSO CONFERENZA DI LONDRA (NUOVO) (2)
M.O.: SFORZI USA PER SUCCESSO CONFERENZA DI LONDRA (NUOVO) (2)

(Adnkronos/Dpa) - Nella notte intanto il gabinetto palestinese presieduto da Yasser Arafat ha ufficialmente approvato il piano americano. Il ''ministro'' palestinese per la Pianificazione e la Cooperazione internazionale, Nabil Shaath, ha spiegato che con questo voto l'Autorita' nazionale palestinese (Anp) ha voluto lanciare un segnale di distensione in vista della conferenza di Londra, anche se ha chiarito che la proposta di Washington e' il minimo accettabile e che da questa l'Anp non arretrera' ''neppure di un centimetro''. Arafat ha poi definito l'appuntamento del 4 maggio ''importante'' e ''decisivo'', lasciando cosi' intendere che un nuovo rifiuto di Netanyahu ed il conseguente fallimento del vertice di Londra potrebbe decretare la fine del processo di pace in Medio Oriente.

Intanto da Ulan Bator, in Mongolia, dove si trova per una visita ufficiale, il segretario di Stato americano, Madeleine Albright, ha espresso forti dubbi riguardo un possibile successo del mini-vertice di Londra. Il portavoce del dipartimento di Stato, James Rubin, ha chiarito che la Albright ha un ''compito difficile'' ed aggiunto che secondo il segretario di Stato ''non ci sono motivi per credere'' che allo stato dei fatti, ''gli Stati Uniti siano in grado di superare le divergenze''. Ad alimentare il pessimismo sarebbero stati i numerosi colloqui telefonici tra la Albright e Gore.

(Neb/Pn/Adnkronos)