M.O.: SFORZI USA PER SUCCESSO CONFERENZA DI LONDRA (NUOVO)
M.O.: SFORZI USA PER SUCCESSO CONFERENZA DI LONDRA (NUOVO)

Gerusalemme/Ramallah, 2 mag. - (Adnkronos/Dpa) - Continua frenetica l'attivita' diplomatica americana per garantire il successo della conferenza di pace convocata a Londra per il prossimo 4 maggio. Ieri il vice presidente americano, in Israele per partecipare alle celebrazioni per il cinquantenario della fondazione dello Stato ebraico, ha incontrato il premier Benyamin Netanayhu, il quale gli ha pero' ribadito di non essere favorevole ad un ritiro a ''doppia cifra'' delle truppe israeliane dai Territori occupati. Cosi' facendo il premier ha da un lato nuovamente respinto il piano della Casa Bianca, che propone come compromesso un ridispiegamento del 13.1 per cento, e dall'altro gettato forti dubbi sulla riuscita del vertice londinese.

Parlando ad una conferenza stampa congiunta a Gerusalemme al termine dell'incontro, durato oltre tre ore, Netanyahu ha detto che Israele e' pronto a fare limitate concessioni territoriali a patto che i palestinesi siano disponibili al compromesso: ''abbiamo ogni intenzione di raggiungere un risultato -ha spiegato- Le distanze tra noi sono piu' ridotte di quanto lo fossero mesi fa''. Dal canto suo Gore, che ha tenuto a precisare di non essere in Israele in qualita' di mediatore, ha spiegato che nel suo incontro con il primo ministro israeliano ''non ci sono stati negoziati''. (segue)

(Neb/Pn/Adnkronos)