TV: MINA, LA VOGLIO CON POCHI COMMENTI, VECCHI FILM E JAZZ
TV: MINA, LA VOGLIO CON POCHI COMMENTI, VECCHI FILM E JAZZ

Roma, 2 mag. (Adnkronos) - Pochi commenti, molta realta' anche cruda, grandi film, soprattutto vecchi, grande musica specialmente jazz. E' questa la tv che sogna Mina, la piu' grande cantante italiana di musica leggera. Rispondendo ad un lettore nella rubrica che settimanalmente tiene su 'Liberal', Mina spara a zero sul modo di fare tv di oggi. Secondo Mina, la tv e' ''divoratrice dei nostri attimi piu' privati, ingorda di scandali, di pochezze e di immagini virtuali, vomita piattume in quantita' industriale e ha decretato che il nostro cervello debba essere soltanto una discarica''. Neppure il telecomando puo' salvare il telespettatore: ''Lo zapping -scrive Mina- avviene da un cassonetto per la plastica a un contenitore per rifiuti organici''. Secondo Mina ''esiste una funzione civile per la televisione'' che ''dovrebbe essere uno strumento destinato all'intelligenza''.

(Spe/Gs/Adnkronos)