ELEZIONI: FRIULI, UDR E PPI PRONTI A DEBUTTO CON PRI E DINIANI
ELEZIONI: FRIULI, UDR E PPI PRONTI A DEBUTTO CON PRI E DINIANI

Trieste, 4 mag. - (Adnkronos) - Pronta al debutto in Friuli Venezia Giulia la nuova ''cosa bianca'' che vede i Popolari insieme all'Udr, ai diniani e ai repubblicani. Sono passati solo pochi minuti da quando il ''Centro popolare riformatore'' -questo il nome della nuova formazione che raccoglie i cinque gruppi- ha depositato il simbolo in tribunale, ed e' gia' battaglia con la Democrazia Cristiana, accusata dai colleghi centristi di essersi appropriata, ''senza averne il diritto'', dello storico scudo crociato. ''Rocco Buttiglione e Franco Marini -annuncia il segretario regionale del Ppi, Ivano Strizzolo- faranno ricorso contro la presentazione del nostro simbolo da parte della Dc. Lo scudo crociato e' nostro a tutti gli effetti: del Cdu, ma anche del Ppi che lo ha conservato, dopo la scissione, all'interno del suo simbolo''.

Del ''Centro popolare riformatore'' -alle urne il 14 giugno col sistema proporzionale- fanno parte, oltre al Ppi, anche Rinnovamento italiano, repubblicani, Unione slovena e Udr. La formazione che fa capo all'ex presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, e' rappresentata, all'interno del cerchio che raccoglie i contrassegni degli altri quattro partiti, col simbolo del Cdu e con quello del Cdr accompagnati dalla dicitura ''Per l'Udr''.

(Ats/Zn/Adnkronos)