ELEZIONI: IN FRIULI VENEZIA GIULIA TORNA LA DC
ELEZIONI: IN FRIULI VENEZIA GIULIA TORNA LA DC

Trieste, 4 mag. - (Adnkronos) - La Balena bianca riemerge in Friuli Venezia Giulia in tempo per le elezioni regionali del 14 giugno. ''Dopo lo scioglimento del 1993 -afferma il segretario regionale, Angelo Sandri- la Democrazia cristiana si presenta per la prima volta agli elettori con il simbolo originario''. Ma lo scudo crociato e' stato depositato da poche ore (alle 20.00 di questa sera scade la presentazione dei simboli in tribunale) ed e' gia' polemica tra centristi. Secondo Enzo Cattaruzzi -segretario regionale del Cdu e referente friulano dell'Udr insieme a Marco Belviso del Cdr- e' solo il Cdu ad aver ereditato lo storico simbolo dalla Dc.

''Abbiamo seguito le indicazioni della segreteria nazionale -replica Sandri- e la delega notarile rispetta quanto depositato in dicembre a Roma, sempre con atto notarile. Poi il Cdu non sta usando il simbolo, dunque, non capisco il senso dell'obiezione. Se, invece, il Cdu volesse rifare la Dc con noi, allora rimettiamoci insieme''.

Il 14 giugno si vota, come noto, con il proporzionale e la nuova Dc -rifondata lo scorso 6 dicembre a Roma- in Friuli Venezia Giulia si dichiara ''in antitesi con il Pds, distante da Alleanza Nazionale, aperta al dialogo con Forza Italia e rispettosa della Lega Nord''. ''Anche se con il Carroccio -continua Sandri- non abbiamo ancora avuto modo di confrontarci''. Quanto all'Udr, ''sta soltanto confondendo le acque''.

(Ats/Zn/Adnkronos)