UE: BERTINOTTI-MANCONI-FO A D'ALEMA, SU BIOTECNICA TEST VALORI (2)
UE: BERTINOTTI-MANCONI-FO A D'ALEMA, SU BIOTECNICA TEST VALORI (2)

(Adnkronos)- Bertinotti assicura ''un no fermissimo' dei comunisti italiani ed europei alla direttiva. E parla di ''contrasto violento con storia e cultura europea'' che mette in gioco e in dubbio lo stesso futuro politico della Ue. ''Pochi indizi -avverte- danno come questo il senso della mercificazione e la volonta' di affermare un primato del mercato che tutto puo', senza limiti e confini. Con multinazionali e gruppi industriali farmaceutici che diventano i sacerdoti della 'cosificazione' dell'uomo. Insomma, ''drammatizzare -ripete Bertinotti all'indirizzo di Prodi, D'Alema e anche Marini - e' il messaggio unico da dare...''.

D'altronde, il premio Nobel per la letteratura Dario Fo, testimonial di tutta la battaglia contro la direttiva, spiega che c'e' un solo slogan utile per questi ultimi sette giorni di impegno: ''e' proprio il caso di drammatizzare'.... Come e' nel suo stile, Fo offre il suo contributo con una sorta di 'piece teatrale' immprovvisata contro i rischi della direttiva.

''Ci verra' spiegato incalza Fo- che per la scienza sara' raggiunto un risultato straordinario. E che per tutti sara' un'os avremo uomini-maiali (e anche maiali-uomini) che andranno in giro per il mondo con la propria valigetta 24 ore piena zeppa di organi di ricambio, ovviamente di altra specie animale. E se lo vorranno o sara' necessario, in ogni momento potranno entrare in una clinica qualsiasi europea e chiedere la 'sostituzione' con il pezzo di ricambio gia' bell'e' pronto...''. ''La verita' -assicura il premio Nobel- e' che ci saranno multinazionali che faranno un sacco di soldi e sara' in gioco il futuro stesso dell'uomo e delle specie animali. Non 'ciarlatani' come me ma alcuni miei 'colleghi' Nobel mi hanno detto, chiedendomi di non renderlo noto, che l'Aids si e' diffuso proprio cosi: sangue infetto di scimmia nell'uomo per esperimenti perversi. Io sono proprio incazzato con chi finge e poi svicola...''.

A Carmine Nardone, solo esponente Ds presente, non resta che assicurare il proprio ''personale'' no alla direttiva. Insieme all'impegno a scrivere un appello a D'Alema insieme a Fulvia Bandoli affinche' il no diventi la scelta Ds.

(Tor/As/Adnkronos)