35 ORE: FOSSA, O BERTINOTTI O MODERNIZZAZIONE
35 ORE: FOSSA, O BERTINOTTI O MODERNIZZAZIONE

Treviso, 8 mag. (Adnkronos) - Sulle 35 ore il paese o va verso la modernizzazione o con Bertinotti. Il monito e' venuto dal presidente di Confindustria Giorgio Fossa, che questa sera e' intervenuto all'assemblea di Unindustria a Treviso.

Fossa ha ribadito: ''Confindustria non ha mai aperto al governo sulle 35 ore. Per questo io non parlo piu' con il governo su questo problema e tengo la bocca chiusa perche' 'se io vado al ristorante e mi danno un pranzo che non gradisco non lo mangio'. Quando con il governo ho avuto un problema sulle 35 ore che non ho gradito non ho posto parola -ha sottolienato Fossa- ho fatto delle scelte, che stiamo ora portando avanti, di riscrittura delle regole della concertazione per impedire che in futuro ci possano esser ancora invasioni di campo e lesioni di autonomia delle parti sociali''.

E ancora il presidente di Confindustria ha ammonito ''sulle 35 ore noi ci stiamo battendo per spiegare, se ancora ce ne fosse bisogno, quello che dice Confindustria da tempo, cosi' come l'Fmi, l'Ocse e l'altro giorno un importante societa' di rating come S&P. Io non so piu' che cosa trovare per spiegare che la modernizzazione del paese va da una parte e Bertinotti va dal'altra''. ''Se il paese sceglie di andare con Bertinotti lo vedremo in un eventuale referendum che se sara' necessario metteremo in piedi e che quello, e solo quello, sara' il vero referendum di Confindustria'',

(Dac/As/Adnkronos)