CARBURANTI: CONFERMATO SCIOPERO DI DUE GIORNI
CARBURANTI: CONFERMATO SCIOPERO DI DUE GIORNI

Roma, 8 mag. -(Adnkronos)- Da martedi chiudono i distributori di benzina aderenti alla Faib/Confesercenti, Fegica/Cisl e Figisc/Anisa e lo rimarranno fino alle ore 7 di venerdi' 15 maggio. Ne danno notizie in un comunicato le federazioni di categoria che in tal modo intendono protestare contro le compagnie petrolifere che, nonostante l'accordo raggiunto in sede governativa il 29 luglio scorso e recepito con il Decreto Legislativo sulla ristrutturazione della rete, emanato nela marzo scorso, ''hanno adottato comportamenti che vanificano le conquiste della categoria attraverso una sistematica violazione degli accordi economici, la modificazione unilaterale della contrattualistica e l'affidamento a terzi soggetti delle attivita' non oil''.

La protesta e' rivolta anche verso il governo, affermano i sindacati, per sollecitarlo ad emanare la proroga quinquennale (1998-2002) del provvedimento di riduzione forfettaria dal reddito d'impresa, gia' concessa per il triennio 95/97 e legata al processo di riduzione della rete, su base volontaria di circa sette mila impianti. Al governo la categoria chiede anche una riduzione degli adempimenti legati alla 'nuova scheda carburanti ed alla fatturazione del prodotto per i trasporti, che trasformano i gestori in sostituti d'imposta''.

(Sec/Pn/Adnkronos)