INPS: AL VIA LA NUOVA SCADENZA DEL 15 MAGGIO
INPS: AL VIA LA NUOVA SCADENZA DEL 15 MAGGIO

Roma, 8 mag. - (Adnkronos) - Entro il prossimo 15 maggio i contribuenti titolari di partita Iva devono effettuare il versamento di tributi e contributi dovuti al Fisco, all'Inps e, alle Regioni con il nuovo sistema unitario. Lo ricorda una nota dell'Inps.

Contribuenti titolari di partita Iva. I contribuenti titolari di partita Iva (datori di lavoro, committenti per lavoratori parasubordinati e pescatori autonomi) debbono effettuare il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali entro il 15 maggio prossimo presso le Banche convenzionate, i concessionari della riscossione e gli sportelli abilitati delle Poste, utilizzando il nuovo modello di pagamento F24. Da parte dei datori di lavoro con dipendenti, unitamente al mod.F24 deve essere presentato anche il consueto modello DM.10/2.

Contribuenti non titolari di partita Iva. Per i contribuenti non titolari di partita Iva le scadenze e le modalita' dei versamenti restano quelle usuali. Pertanto gli interessati devono: effettuare il pagamento dei contributi entro il 20 maggio; utilizzare la consueta modulistica.

Contribuzioni escluse. Sono escluse dal nuovo sistema di versamento unitario le seguenti contribuzioni: - contributi per lavoratori domestici; contributi per i marittimi imbarcati su navi straniere; contributi al Fondo clero; contributi dovuti per versamenti volontari, riscatto e ricongiunzioni, regolarizzazioni, rateazioni e condoni.

(Sec/Pn/Adnkronos)