LLOYD ADRIATICO: UTILE NETTO 1997 DA 60 MLD (+50%)
LLOYD ADRIATICO: UTILE NETTO 1997 DA 60 MLD (+50%)

Trieste, 8 mag. - (Adnkronos) - Sale del 6% la raccolta di premi del Lloyd Adriatico che, nel 1997, ha raggiunto i 2.259 mld; l'utile prima delle imposte di 164 mld, mentre quello netto supera i 69 mld, con un incremento di quasi il 50% rispetto all'esercizio precedente. Nel primo trimestre del 1998 l'aumento del fatturato complessivo supera il 10%, con una crescita nel settore Rc Auto dell'8,5%. I premi Vita e sempre nei primi 3 mesi di quest'anno, del solo canale agenziale salgono di circa il 40%, mentre aggiungendo l'attivita' di Bancassurance, la raccolta del gruppo cresce di oltre il 70%.

I dati sono stati forniti oggi a seguito del consiglio di amministrazione (presieduto da Sandro Salvati) che ha approvato il bilancio dell'esercizio 1997. I premi vita -raccolti dal solo canale agenziale- ammontano a 352 mld (+16%), mentre il fatturato complessivo dello stesso ramo, inclusa la raccolta di Bancassurance (113 mld pari al +243%) e' di 465 mld con uno sviluppo che supera il 38%. Nei rami danni il fatturato diretto e' stato di quasi 1.897 mld con un incremento del 4,6%.

L'assemblea ordinaria degli azionisti e' stata convocata per il 26 giugno. Oltre all'approvazione del bilancio 1997, sara' proposto un dividendo di 740 lire per le azioni ordinarie e di 770 per quelle di risparmio (nel 1996 erano stati di 500 lire per le ordinarie e di 530 per quelle di risparmio).

(Ats/Pn/Adnkronos)