PA: CRESCE SODDISFAZIONE UTENTI MA GIUDIZIO RESTA NEGATIVO
PA: CRESCE SODDISFAZIONE UTENTI MA GIUDIZIO RESTA NEGATIVO

Roma, 8 mag. (Adnkronos) - Cresce la soddisfazione e la fiducia degli utenti nei servizi pubblici, ma il giudizio complessivo resta insufficiente: vi e' ancora un grande bisogno di chiarezza e restano forti sacche di insoddisfazione. Sono questi in sintesi i giudizi di cittadini imprenditori e dipendenti pubblici che emergono da una ricerca fatta da Sgv-Forum Pa sul gradimento dei servizi pubblici da parte dei cittadini.

A beneficiare del maggior grado di fiducia dei cittadini sono i comuni con un aumento del 25,3%. Per gli imprenditori si conferma un buon rapporto con le Camere di commercio con una crescita del 30,3% della fiducia mentre per i dipendenti pubblici e' l'ufficio in cui si presta la propria opera a godere del maggior incremento di fiducia (+41,7%).

Nella pagella dei vari servizi solo le Camere di commercio prendono la sufficienza (con un voto di 6,4 in una scala da 1 a 10), sia dai dipendenti pubblici che dagli imprenditori. I comuni seguono con un 6 per i dipendenti e una quasi sufficienza per i cittadini (5,9) e per gli imprenditori (5,4). Insufficienza invece per gli enti previdenziali che prendono 5,8 dai dipendenti, 5,2 dai cittadini e 5,1 dagli imprenditori, sullo stesso livello le poste con un 5,7 da parte di impiegati e cittadini e 5,5 da parte degli imprenditori. (segue)

(Ric/As/Adnkronos)